Insufflaggio una tecnica vantaggiosa per isolare casa

L’isolamento intercapedini tramite insufflaggio è una tecnica sempre più diffusa ed utilizzata.  Isolare la propria casa tramite insufflaggio porta una serie di vantaggi, che vanno da quelli economici all’efficacia e all’efficienza.

L’insufflaggio delle intercapedini è utilissimo per un certo tipo di edifici: parliamo di costruzioni realizzate dagli anni ’50 ai ’70. Le pareti di questi complessi residenziali, infatti, sono particolarmente sensibili alle basse temperature, in quanto presentano al loro interno una camera d’aria o intercapedine, ossia una cavità tra muro esterno e tamponatura interna.

È proprio questa cavità che l’insufflaggio dei muri si occupa di riempire, con l’obiettivo di ottenere un isolamento termico delle pareti capace di migliorare sensibilmente le prestazioni termiche delle abitazioni.

Come funziona l’insufflaggio?

Cosa fanno gli specialisti del settore per realizzare un miglioramento delle condizioni climatiche degli edifici?

Il metodo per l’insufflaggio di muri e pareti è molto semplice e consiste nel praticare dei fori nei muri e procedere a “soffiare” del materiale isolante al suo interno.

Le materie prime utilizzate al riempimento della parete sono diverse e spesso di origine naturale. Molto utilizzata è la lana di vetro, capace di colmare totalmente i vuoti presenti nelle pareti, evitando imperfetti riempimenti “a macchia di leopardo” che in presenza di corpi estranei quali tubature rischierebbero di compromettere il risultato finale.

Fra i principali vantaggi dell’insufflaggio di pareti e muri perimetrali, quindi, troviamo naturalmente benefici di ordine economico. Infatti, l’isolamento delle intercapedini risulta molto più conveniente rispetto ad altre alternative presenti sul mercato.

E’ una tecnica, che può essere realizzata senza comportare alcun disturbo per i residenti. Infatti, l’isolamento termico delle pareti è conseguito senza alcuna opera muraria, che potrebbe da un lato compromettere l’aspetto della facciata e dall’altro sporcare, arrecando disagi a chi non può per ovvie ragioni lasciare l’appartamento.

Si può lavorare benissimo sia dall’interno che dall’esterno degli edifici, nel pieno rispetto della privacy e della routine degli abitanti. Anche la velocità di realizzazione è indubbiamente uno dei plus che spingono molti consumatori a beneficiare dell’insufflaggio. A questo riguardo, basti pensare che i lavori per isolare l’intero perimetro di un appartamento di medie dimensioni vengono solitamente terminati nell’arco di una sola giornata, un vantaggio non indifferente, dato che spesso la maggior parte dei lavori di ristrutturazione si protraggono per settimane.

Se l’appartamento da insufflare si trova in un condominio, non è un problema perchè l’isolamento termico può avvenire su una singola unità abitativa.

Isolare la propria casa ricorrendo all’insufflaggio mette a disposizione una chance efficace ed economica per garantirsi un maggior tepore e comfort abitativo e per scongiurare le muffe e l’umidità che minacciano le case dai cosiddetti muri “a cassetta”.

Iscriviti alla nostra Newsletter



Acconsento al trattamento dei miei dati personali in conformità al D.Lgs 196/2003. Leggi la Privacy Policy.
5/5 (2 Reviews)

Ultimo aggiornamento