La Circolare Attuativa del Bonus Facciate 2020: i lavori agevolabili. Scopriamo quali sono gli interventi agevolabili che possono rientrare nel bonus. Prosegue il nostro approfondimento sulle caratteristiche del bonus Facciate, anche alla luce della Circolare Attuativa 14 febbraio 2020, n. 2/E, recentemente pubblicata dall’Agenzia della Entrate.

Nel precedente articolo sull’argomento abbiamo visto quali sono i soggetti che possono godere di tale agevolazione e che caratteristiche devono avere gli immobili.

Nel presente articolo entriamo nel vivo dell’argomento andando ad affrontare in modo completo l’elenco dei lavori che possono godere delle agevolazioni fiscali del Bonus Facciate 2020. Agevolazioni che ricordiamo consistono, per edifici in zone A e B, di detrazione pari al 90% delle spese sostenute ripartite in 10 quote annuali di pari importo.

Gli interventi agevolabili dal Bonus Facciate 2020

I lavori agevolabili ammessi al beneficio sono quelli finalizzati al recupero, al restauro e risanamento conservativo della facciata esterna.

In particolare, sono INCLUSE alla detrazione bonus facciate le spese per gli interventi:

  • di sola pulitura o tinteggiatura esterna sulle strutture opache della facciata;
  • su balconi, ornamenti o fregi, ivi inclusi quelli di sola pulitura o tinteggiatura;
  • sulle strutture opache della facciata influenti dal punto di vista termico o che interessino oltre il 10% dell’intonaco della superficie disperdente lorda complessiva dell’edificio.

E’ possibile portare in detrazione bonus facciate anche:

  • le spese per l’acquisto dei materiali, la progettazione e le altre prestazioni professionali connesse, richieste dal tipo di lavori (per esempio, l’effettuazione di perizie e sopralluoghi, il rilascio dell’attestato di prestazione energetica);
  • gli altri eventuali costi strettamente collegati alla realizzazione degli interventi (per esempio, le spese relative all’installazione di ponteggi, allo smaltimento dei materiali rimossi per eseguire i lavori, l’Iva, l’imposta di bollo e i diritti pagati per la richiesta di titoli abitativi edilizi, la tassa per l’occupazione del suolo pubblico).

Un elenco esaustivo di tutti i lavori agevolabili viene proposto al termine del presente articolo.

L’agevolazione riguarda, in pratica, tutti i lavori effettuati sull’involucro esterno visibile dell’edificio, cioè sia sulla parte anteriore, frontale e principale dell’edificio, sia sugli altri lati dello stabile (intero perimetro esterno). Il bonus non spetta, invece, per gli interventi effettuati sulle facciate interne dell’edificio, se non visibili dalla strada o da suolo ad uso pubblico.

Sono inoltre ESCLUSE le spese:

  • effettuate per interventi sulle superficie confinanti con chiostrine, cavedi, cortili e spazi interni, fatte salve quelle visibili dalla strada o da suolo ad uso pubblico;
  • sostenute per sostituire vetrate, infissi, portoni e cancelli.
Gli interventi agevolabili dal Bonus Facciate 2020

Gli interventi agevolabili dal Bonus Facciate 2020

Gli interventi di efficienza energetica e il Bonus Facciate 2020

I lavori di rifacimento della facciata, non di sola pulitura o tinteggiatura esterna, che influiscono anche dal punto di vista termico o interessano oltre il 10% dell’intonaco della superficie disperdente lorda complessiva dell’edificio, devono soddisfare specifici requisiti per essere ammessi al bonus:

  • i “requisiti minimi” previsti dal decreto del Ministro dello Sviluppo economico del 26 giugno 2015;
  • i valori limite di trasmittanza termica stabiliti dal decreto del Ministro dello Sviluppo economico dell’11 marzo 2008 (tabella 2 dell’allegato B), aggiornato dal decreto ministeriale del 26 gennaio 2010.

Per godere del bonus è comunque necessario che i valori delle trasmittanze termiche delle strutture opache verticali da rispettare siano quelli inferiori tra i valori indicati nell’Allegato B alla Tabella 2 del citato decreto 11 marzo 2008 e quelli riportati nell’appendice B all’allegato 1 del decreto 26 giugno 2015.

Gli interventi di efficienza energetica e il Bonus Facciate 2020

Gli interventi di efficienza energetica e il Bonus Facciate 2020

Come si calcola la superficie degli interventi?

Il calcolo della percentuale, prevista nella misura del 10% dell’intonaco della superficie disperdente lorda complessiva dell’edificio, va effettuato tenendo conto del totale della superficie complessiva disperdente. In sostanza, l’intervento deve interessare l’intonaco per oltre il 10% della superficie lorda complessiva disperdente (pareti verticali, pavimenti, tetti, infissi) confinante con l’esterno, vani freddi o terreno.

Il Bonus Facciate e Insufflaggio Certificato

Un intervento di Insufflaggio Certificato è molto importante se si vuole sfruttare appieno l’opportunità della detrazione Bonus Facciate.
Basti infatti pensare che è sufficiente una intercapedine di solo 9 cm da isolare con Insufflaggio Certificato per soddisfare i requisiti richiesti.
Si riportano di seguito le verifiche eseguite per 2 tipologie di murature, una con intonaco esterno ed un’altra con muratura esterna a faccia vista.


Nel primo caso la muratura è composta, a partire dall’interno, da: intonaco di calce e gesso (2 cm), mattone forato di laterizio (8 cm), intercapedine (9 cm), mattone forato di laterizio (12 cm), malta di calce o di calce e cemento (2 cm).
Nel secondo caso la muratura è composta, a partire dall’interno, da: intonaco di calce e gesso (2 cm), mattone forato di laterizio (8 cm), intercapedine (9 cm), mattone pieno di laterizio (14 cm).

I valori definiti devono essere confrontati con i valori limite stabiliti dalla citata normativa in materia. Supponendo che il nostro fabbricato sia ubicato nella Capitale, il valore di riferimento da usare nel confronto sarà:

Caso 1:   U = 0,276 < Ulim = 0,30 W/m2K (D.M. 26/01/2010)

Caso 2:   U = 0,288 < Ulim = 0,30 W/m2K (D.M. 26/01/2010)

Il Bonus Facciate e Insufflaggio Certificato - La scheda tecnica

Il Bonus Facciate e Insufflaggio Certificato – La scheda tecnica

Elenco dei lavori AMMESSI al Bonus Facciate 2020

INTERVENTI AGEVOLABILI DI RECUPERO O RESTAURO DELLA FACCIATA ESTERNA DEGLI EDIFICI

  • pulitura e tinteggiatura esterna su strutture opache della facciata
  • interventi su balconi, ornamenti e fregi (inclusi quelli di sola pulitura o tinteggiatura)
  • interventi sulle strutture opache della facciata complessiva dell’edificio (influenti dal punto di vista termico o che interessano oltre il 10% dell’intonaco della superficie disperdente lorda complessiva dell’edificio)

ALTRI LAVORI AGEVOLABILI PER IL DECORO URBANO

  • grondaie
  • pluviali
  • parapetti
  • cornicioni

SOLO SE VISIBILI DALLA STRADA O DA SUOLO AD USO PUBBLICO, SUPERFICI CONFINANTI CON

  • chiostrine
  • cavedi
  • cortili
  • spazi interni
  • smaltimento materiale
  • cornicioni

SPESE CORRELATE AGLI INTERVENTI AGEVOLABILI

  • acquisto materiali
  • progettazione e altre prestazioni professionali connesse (per esempio, perizie e sopralluoghi e rilascio dell’attestazione di prestazione energetica)
  • installazione ponteggi
  • smaltimento materiale
  • Iva
  • imposta di bollo
  • diritti pagati per la richiesta di titoli abitativi edilizi
  • tassa per l’occupazione del suolo pubblico

Elenco dei lavori ESCLUSI dal Bonus Facciate 2020

La detrazione bonus facciate non spetta, invece, per gli interventi:

  • effettuati sulle facciate interne dell’edificio, se non visibili dalla strada o da suolo ad uso pubblico, e quindi cortili, giardini ecc. se visibili solo internamente
  • per sostituire vetrate, infissi, portoni e cancelli

Articoli recenti

La Circolare Attuativa del Bonus Facciate 2020: come fare i pagamenti

La Circolare Attuativa del Bonus Facciate 2020: come fare i pagamenti

Leggi l’articolo
Le opportunità per il condominio nel 2020 con Insufflaggio Certificato

Le opportunità per il condominio nel 2020 con Insufflaggio Certificato

Leggi l’articolo
La Circolare Attuativa del Bonus Facciate 2020: modalità e adempimenti

La Circolare Attuativa del Bonus Facciate 2020: modalità e adempimenti

Leggi l’articolo
Come scegliere il giusto materiale isolante per la tua casa?

Come scegliere il giusto materiale isolante per la tua casa?

Leggi l’articolo
Ecobonus con le parti comuni degli edifici condominali

Ecobonus con le parti comuni degli edifici condominali

Leggi l’articolo
Bonus Facciate: cos’è, come funziona, a chi spetta!

Bonus Facciate: cos’è, come funziona, a chi spetta!

Leggi l’articolo
Insufflaggio Certificato o cappotto termico?

Insufflaggio Certificato o isolamento a cappotto, quale scegliere?

Leggi l’articolo
Prorogato l’Ecobonus 2020 dalla nuova Legge di Bilancio, approfittane!

Prorogato l’Ecobonus 2020 dalla nuova Legge di Bilancio, approfittane!

Leggi l’articolo
Muffa e condensa in casa? Risolvi con Insufflaggio Certificato!

Muffa e condensa in casa? Risolvi con Insufflaggio Certificato!

Leggi l’articolo
Isolamento del sottotetto con Insufflaggio Certificato

Isolamento del sottotetto con Insufflaggio Certificato

Leggi l’articolo
Isola dal caldo la casa. I vantaggi di Insufflaggio Certificato anche in estate.

Isola dal caldo la casa, i vantaggi di Insufflaggio Certificato anche in estate.

Leggi l’articolo
Riqualificazione di un capannone con Insufflaggio Certificato (Parte 2)

Riqualificazione di un capannone con Insufflaggio Certificato, (Parte 2)

Leggi l’articolo
Riqualificazione di un capannone con Insufflaggio Certificato (Parte 1)

Riqualificazione di un capannone con Insufflaggio Certificato, (Parte 1)

Leggi l’articolo
Il comportamento dei ponti termico con Insufflaggio Certificato

Il comportamento dei ponti termici con Insufflaggio Certificato.

Leggi l’articolo
Agevolazioni Iva al 10% con Insufflaggio Certificato

Agevolazioni Iva al 10%, con Insufflaggio Certificato

Leggi l’articolo
Risparmio e benessere in casa con Insufflaggio Certificato

Risparmio e benessere in casa con Insufflaggio Certificato.

Leggi l’articolo
La Detrazione 65% con Insufflaggio Certificato (Parte 3: Un esempio concreto)

Detrazione 65% con Insufflaggio Certificato, (Parte 3: Un esempio concreto)

Leggi l’articolo
La Detrazione 65% con Insufflaggio Certificato (Parte 2: Altri aspetti)

Detrazione 65% con Insufflaggio Certificato (Parte 2: Altri aspetti)

Leggi l’articolo
Come sfruttare l’Ecobonus e avere la Detrazione Fiscale 65% per lavori di Insufflaggio Certificato (Parte 1: Primi passi)

Detrazione 65% con Insufflaggio Certificato (Parte 1: Primi passi)

Leggi l’articolo
Come fare l’isolamento termo acustico senza commettere errori

Come fare isolamento termo acustico, senza commettere errori

Leggi l’articolo

Iscriviti alla nostra Newsletter



Acconsento al trattamento dei miei dati personali in conformità al D.Lgs 196/2003. Leggi la Privacy Policy.
5/5 (1 Review)

Ultimo aggiornamento